Anthoni Silenzi un secondo posto che ha il valore di una vittoria

anthony pineto

La tenacia è l’arte di chi sa ciò che vuole e lo persegue. Con i tempi e i modi giusti. Perseverare è l’unico modo per raggiungere i proprio obiettivi. Lo sa bene, Anthoni Silenzi, che nell’anno del suo esordio nella categoria juniores è rimasto vittima di un grave incidente, prima dell’inizio di questa seconda stagione caratterizzata dalla pandemia.
Ma il corridore elpidiense non si è arreso. Seppur in ritardo ha ripreso a pedalare con determinazione, recuperando settimana dopo settimana la preparazione atletica che aveva dovuto posticipare. Il periodo nero, sembra non essersi dissolto, quando alla sua prima gara stagionale svoltasi a Scerne di Pineto, lanciatosi in volata, viene accidentalmente toccato da un altro corridore e cade. Avrebbe potuto conquistare un piazzamento nelle prime cinque posizioni dell’ordine d’arrivo.
Ma anche in questa occasione, Anthoni, reagisce supportato e guidato da Graziano Chierchiè e da Stefano Offidani, presidente del team Op Bike. Arrivano i primi risultati e grazie alla sua intelligenza agonistica, Silenzi riesce ad emergere anche in quelle manifestazioni che presentano percorsi di gara selettivi.
Conquista il titolo provinciale strada FCI Ascoli Piceno e Fermo e domenica ha sfiorato il successo in volata nel Memorial Donnino. Silenzi è rimasto in gruppo, durante i nove giri del circuito di 13,3 chilometri, poi in vista della volata finale si è portato alla ruota di Lorenzo Ursella, intuendo che il velocista della Borgo Molino Rinascita Ormelle avrebbe sfruttato il lavoro dei compagni di squadra negli ultimi metri.
Lanciata la volata Silenzi cerca di contrastare la potenza di Ursella, già più volte a segno in questa stagione e lo scorso anno vincitore del titolo italiano keirin e velocità, ma chiuderà al secondo posto. Un piazzamento straordinario per il corridore elpidiense che è l’unico corridore della formazione juniores Op Bike.
“Questo secondo ha lo stesso valore della vittoria – evidenzia Stefano Offidani – Anthoni ha dimostrato di aver recuperato la preparazione che era stato costretto a posticipare e finalmente anche la sfortuna ha deciso di non bersagliarlo. Un secondo posto che dedichiamo alle aziende che ci sostengono e ci permettono di promuovere questa attività”.

anthony pineto2

“Bronzo” per Ciro Nocerino a Scerne Di Pineto

Ciro

Cuore, sacrificio e determinazione, sono queste le qualità espresse in questa prima parte di stagione dai corridori delle diverse formazioni della società giovanile O.P. Bike guidata dal presidente Stefano Offidani. Dopo la partecipazione alle prime gare che hanno segnato la ripartenza della stagione 2020, per i corridori in maglia O.P. Bike iniziano ad arrivare i risultati.

IMG_6424 (Copy)

Domenica pomeriggio a Scerne di Pineto (Teramo) grazie ad un perfetto gioco di squadra dei corridori allievi della squadra elpidiense, Ciro Nocerino è salito sul terzo gradino del podio, al termine di una volata a ranghi compatti.

squadra1

La gara si è svolta lungo il circuito di gara di 5 chilometri tracciato tra la zona industriale di Scerne di Pineto e Torre San Rocco, che presentava alcuni tratti di strada in leggera ascesa, 2% di pendenza. Andatura elevata sin dai primi chilometri, per evitare gli allunghi in testa e il gruppo, ma non la selezione del gruppo che si assottiglia giro dopo giro. Nel finale diversi corridori, tra cui Federico Ferranti, provano ad allungare per tentare l’azione a sorpresa. Ma il gruppo non concede spazio. Annullato il suo tentativo, Ferranti si porta nelle prime posizioni del gruppo insieme a Sebastiano Raccosta e Ciro Nocerino. Quest’ultimo disputerà la volata, mentre i suoi compagni di squadra chiuderanno eventuali “buchi”. Nocerino battezza la ruota giusta e si lancia in volata. Riuscirà a regolare il gruppo e salire sul terzo gradino del podio, centrando il primo prestigioso risultato stagionale.

La gara allievi è stata preceduta dalle due prove esordienti. Tra i primo anno Niccolò Renzi ha chiuso al ventottesimo posto, quattordicesimo Diego Minnoni nella gara riservata agli esordienti secondo anno.

raccosta

Ventiquattro ore prima, Federico Ferranti si era messo ancora una volta in evidenza nella Valle del Gogna Gold Race chiudendo la gara al decimo posto, venticinquesimo posto per Diego Novelli, trentaseiesimo per Luca Di Lupidio.

ferranti

“Mi voglio complimentare con i ragazzi – evidenzia Offidani – settimana dopo settimana cresce lo stato di forma dei ragazzi che riescono ad emergere nel confronto con i loro pari età che svolgono la stessa affascinante attività. E’ stato un fine settimana ricco di impegni, ben cinque, voglio ringraziare le aziende Romanelli Rottami, Sollini Accessori e BFC Costruzioni che grazie al loro supporto ci permettono di continuare a promuovere il ciclismo tra i giovani”.

Federico Ferranti sfiora il podio

Chiaravalle – Il podio sfumato soltanto per pochi centimetri, al termine di una lunga volata a cinque durante la quale Federico Ferranti non è riuscito a risalire la posizione occupata sin dal momento in cui è stata lanciata la progressione finale, per salire sul terzo gradino del podio del 48° Trofeo della Liberazione svoltosi a Chiaravalle, città natale di Maria Montessori una delle personalità più importanti a livello mondiale nel campo dell’educazione dell’infanzia.
Federico, che nelle ultime settimane ha visto crescere costantemente il suo stato di forma, non si è lasciato sorprendere nel momento in cui si è costituito al comando un drappello ed è riuscito ad entrare nella fuga che ha caratterizzato la gara. Poi la lunga volata finale e un quarto posto che soddisfa tutti.
“Voglio fare i complimenti a Federico, ma anche a tutti gli altri ragazzi della formazione allievi – ci tiene a sottolineare Stefano Offidani presidente della Op Bike – settimana dopo settimana i ragazzi stanno migliorando e cresce anche la loro forma fisica che sicuramente a breve ci permetterà di conquistare importanti traguardi. Permettimi di ringraziare inoltre le aziende Flog Srl prodotti chimici e accessori per calzatura e Rbm Contrafforti che con hanno sempre creduto nel nostro progetto e ci permettono di continuare a svolgere attività promozionale tra i giovani. Recentemente è ripresa anche la preparazione dei corridori appartenti alla categoria giovanissimi che guidati da Matteo Monti, Graziano Chierchie e Stefano Offidani si allenano in sicurezza e nel rispetto delle norme Covid, nell’impianto che la società mette a disposizione”

Il campano Armando Lettiero (CPS Professional) vince a Maltignano – Anthoni Silenzi 1° dei Marchigiani è il nuovo Campione Provinciale Ascoli Piceno – Fermo

gara_6_trofeo_amministrazione_comunale_maltignano_27286_original

MALTIGNANO (Ascoli Piceno) – Il campano Armando Lettiero (CPS Professional) si e’ imposto nel 6° Trofeo Citta’ di Maltignano, gara ciclistica per la Categoria Juniores, valida come Campionato Provinciale Ascoli – Fermo. Sul traguardo finale ha preceduto Luigi Castellari (S.C. Reda Mokador) e il marchigiano Giulio Pellizzari (U.C.Foligno).

Al via di questa manifestazione organizzata dal Cycling Team Fonte Collina e dall’amministrazione Comunale, hanno preso parte ben 24 team provenienti da tutt’Italia che hanno portato tanti corridori a disputare questa corsa che si e’ svolta anche come 6° Memorial Vincenzo ed Eva di Matteo e 5° Memorial Luigi Fanini. Si e’ gareggiato sulla distanza di 102 km ricavati in un primo anello di 11,5 km da ripetere sei volte e poi in un altro circuito di 11 km da ripetere tre volte con il muro di 500 metri al 16% a fare la differenza.

Dopo la punzonatura svolta nella Zona Industriale sempre facendo attenzione alle norme anti Covid-19, i corridori si sono portati in zona partenza dove Don Marco ha impartito a loro una benedizione speciale.
Pronti e via subito scatti e controscatti andavano a caratterizzare la gara nel suo svolgimento. L’azione decisiva arrivava poco prima del suono della campana quando sette corridori prendevano il largo: Ceroli, Silvestrini, Masciarelli, Lettiero, Pellizzari, Bagnara e Castellari. Al suono della campana, valido anche per il GPM, transitava per primo Pellizzari che precedeva Lettiero e Masciarelli. Dietro il gruppo sembrava sul punto di poter tornare sulla testa della corsa senza pero’ riuscirci. Il muro finale lanciava cosi Lettieri che guadagnava metri preziosi e vinceva a braccia alzate davanti a Castellari e Pellizzari.

IMG_5735 (Copy)

Il corridore di S.Elpidio a Mare, Antony Silenzi  riusciva a conquistare la maglia di Campione Provinciale, un bel riconoscimento per questo ragazzo e il suo team d’appartenenza con ad esultare il Presidente Stefano Offidani. Ottima l’organizzazione che ha curato l’evento nei minimi particolari.

Roberto Cicchinè

IMG_5758 (Copy)

Monsano (Ancona) appuntamento impegnativo per i portacolori della Op Bike

IMG_4840

Il suo territorio è di media collina, il paese vero e proprio è posto quasi alla sommità della collina, nel Castello quattrocentesco. Poi il territorio monsanese degrada dolcemente verso una rigogliosa pianura che conserva ancora case e ville coloniche. Il suo panorama spazia dal mare, con il Monte Conero, agli Appennini, dai Sibillini fino al monte Catria. E’ in questo affascinante contesto paesaggistico che domani si sfideranno a colpi di pedale i corridori delle categorie esordienti e allievi per dar vita al 1° Trofeo Apra Le Velò.

Al via tra gli esordienti 1° e 2° anno, il team elpidiense schiererà Niccolò Renzi e Diego Minnoni. Lo sfortunato Di Marco Riccardo caduto domenica scorsa a Castiglione della Valle, dovrà soffrire ancora qualche settimana lontano dalla biciclette per recuperare i postumi della frattura di un braccio.

Tra gli allievi Federico Ferranti cercherà di ripetere l’ottima performance di domenica scorsa a Castiglione della Valle, centrando il quattordicesimo posto, ma soprattutto gestendo con personalità la gara. Completano la formazione elpidiense Davide Novelli, Mirco e Matteo De Angelis, Ciro Nocerino, Luca Di Lupidio, Valerio Giacobetti, Gianmarco Pinton e Sebastiano Raccosta.

IMG_4771

Giro d’Italia Ciclocross

Giro d’Italia Ciclocross
Ripartire, costruire, rinascere. Ce n’è un gran bisogno. Un segnale importante nel mondo del ciclismo elpidiense e nazionale è quello lanciato da Stefano Offidani, team manager dell’associazione sportiva OP Bike che mercoledì 6 gennaio ospiterà la settima ed ultima tappa del Giro d’Italia Ciclocross. Grazie al contributo dell’amministrazione comunale di Sant’Elpidio a Mare e della famiglia Romanelli, che attraverso il Memorial Tommaso Romanelli vuol ricordare la figura di Tommaso appassionato dello sport delle due ruote da sempre vicino alla società OP Bike, il Giro d’Italia Ciclocross farà tappa per la prima volta in terra elpidiense. Il GIC, organizzato dall’Asd Romano Scotti, che si avvale della collaborazione dei comitati organizzatori locali, ha caratterizzato quest’ultima parte di stagione offrendo la possibilità di gareggiare agli appassionati di questa disciplina, dalle categorie amatoriali sino agli Elite, e ai corridori di interesse nazionale l’opportunità di preparare i più importanti appuntamenti. Ciascuna delle cinque tappe svoltesi ha fatto segnare importanti successi partecipativi e l’evento è molto seguito anche attraverso i social e la televisione. Il comitato organizzatore, guidato da Offidani, ha individuato l’area in cui verrà tracciato il percorso di gara, si tratta dello storico ex campo di calcio Verdini che si trova a Luce, frazione del comune di S.Elpidio a Mare. “Il nostro obiettivo – afferma Offidani team manager della OP Bike che quest’anno ha tesserato 40 giovani tra i 6 e 17 anni e promuove l’attività giovanile e amatoriale nel comprensorio elpidiense- era quello di ospitare per la prima volta il Giro d’Italia Ciclocross nel nostro territorio comunale e dar vita ad una vera e propria festa. La pandemia Covid 19 limiterà sicuramente questa seconda parte, dovendo applicare i protocolli di sicurezza anti contagio per il contenimento della diffusione del virus, pur senza limitare l’espressione della passione e la determinazione che ogni domenica ci spinge a riversarci sulle strade e i terreni della nostra splendida nazione”.

LA VERNICE del settimo anno si è tenuta all’ Hotel Ristorante “Il Gambero” di Porto Sant’ Elpidio.

LA VERNICE del settimo anno si è tenuta all’ Hotel Ristorante “Il Gambero” di Porto Sant’ Elpidio.

LA VERNICE del settimo anno si è tenuta all’ Hotel Ristorante “Il Gambero” di Porto Sant’ Elpidio.

A fare ‘passerella giallonera’ sono stati allievi, esordienti, giovanissimi, master.

LA SOCIETÀ ciclistica O.P. Bike (fondata e gestita dal tandem Stefano Offidani – Moreno Pistelli) ha presentato i propri atleti e ha ufficializzato il proprio percorso progettuale per la stagione 2020.

Dopo la partecipata festa, subito al lavoro, specialmente in chiave organizzativa.

A S.ELPIDIO a Mare verrà allestito, domenica 29 marzo, il Trofeo Renzi per le speranze del settore giovanile, declinate anche al femminile.

Presentazione 2020

LA VERNICE del settimo anno si è tenuta all’ Hotel Ristorante “Il Gambero” di Porto Sant’ Elpidio.
LA VERNICE del settimo anno si è tenuta all’ Hotel Ristorante “Il Gambero” di Porto Sant’ Elpidio.

A Pianello di Ostra si impone la legge dell’O. P. Bike

A Pianello di Ostra si impone la legge dell’O. P. Bike

PINTON rompe il ghiaccio

Ed è VITTORIA, in quel di Sant’Egidio alla Vibrata, i nostri esordienti hanno dimostrato quanto valgono. Per la categoria Esordienti primo anno Gianmarco Pinton vince, trionfa staccando tutti dalla sua ruota scortato dai suoi compagni Matteo e Mirco De Angelis con Matteo che chiude in 5 posto, mentre per gli esordienti secondo anno Raccosta Sebastiano coglie un altro 8 posto. Un ringraziamento allo staff tecnico che rende possibile tutto ciò.
#opbike #insiemepercrescere #Esordienti

L'immagine può contenere: 4 persone, persone che sorridono, scarpe e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, scarpe e spazio all'aperto

OP BIKE STREPITOSA A VILLA MARINA DI CESENATICO, PRIMO TRIONFO 2019 PER ANTHONI SILENZI

 

OP Bike sul gradino più alto del podio per la prima volta ad inizio stagione con Anthoni Silenzi che si è portato a casa la vittoria Gran Premio Credito Cooperativo Romagnolo a Villamarina di Cesenatico in Emilia Romagna.

Gara molto vivace e veloce con attacchi e contrattacchi. Nessuno è riuscito ad evadere dal gruppo che si è presentato in volata con tutti i ragazzi dell’OP Bike (Diego Pacifici, Nicolo Del Gobbo, Giacomo Petrini, Leonardo Mamerti, Denis Tanushi e Marco Petrini) che hanno messo Silenzi nelle migliori condizioni e di finalizzare il lavoro battendo nettamente i propri avversari sul traguardo finale.

Per tutto lo staff del sodalizio giovanile (presidente Moreno Pistelli, team manager Stefano Offidani, direttori sportivi Graziano Chierchiè e Rosario Pecci) di Sant’Elpidio a Mare, un avvio di stagione col botto con tanta voglia di fare risultato e rendersi protagonista nelle prossime apparizioni.

Anche l’ADRIATICO Cross Tour è conquistato

Oggi ultima tappa dell’ Adriatico Cross Tour ad Ancarano. Ottima prestazione di tutti i componenti della OP BIKE che, nella categoria Allievi trionfa dopo le 3 vittorie delle tappe precedenti Antoni Silenzi anche grazie allo strepitoso aiuto dei suoi compagni di squadra. Importante è anche il risultato societario infatti, la OP BIKE arriva in seconda posizione con appena 3 punti di scarto nella classifica riservata al numero di partecipanti e 4 in quella dei punti ottenuti nelle varie tappe. Sebastiano Raccosta ottimo nono posto in classifica generale nonostante le poche tappe da lui disputate Importante anche il risultato di tutti gli altri componenti che hanno partecipato oggi iniziando a prendere di nuovo confidenza col mondo delle corse. #opbike #insiemepercrescere #ciclocross #adriaticocrosstour #esordienti #allievi #vittoriafinale🚴💪

Silenzi Campione Regionale Ciclocross

Altra tappa dell’ Adriatico Cross Tour, tappa in Ancona, tappa molto importante visto che veniva assegnato il titolo regionale … La O.P. Bike non perde tempo ed è con Antoni Silenzi a tornare ad affermarsi nel livello regionale, confermando, di nuovo l’ ottimo livello di forma che fa ben sperare per un proseguo in costante crescita. Ottima la prestazione di tutti i nostri atleti ed in particolare la felicità è data anche dall’ ottima presenza dei Giovanissimi che fanno di contorno alla manifestazione. In attesa della tappa conclusiva dell’ Adriatico Cross Tour la O.P. Bike non può che ringraziare i suoi collaboratori ed i suoi Direttori Sportivi che rendono possibile tutto ciò. #opbike #ciclismogiovanile #cross #campioneregionale #adriaticocrosstour